- Live -

Artemista Duo

Mauro Buttafava, chitarrista e percussionista, e

Marta Sacchi, clarinettista e sassofonista,

entrambi autori di musica originale, nel contesto

creativo dell'associazione Artemista hanno

trovato una sintonia inventiva e una sensibilità

musicale comune, basate sull'ascolto e sulla

narrazione sonora estemporanea. A partire

infatti dalla composizione di musica per il teatro,

il duo ha trovato una propria dimensione

sensibile, fatta di storie non dette, che da

atmosfere acustiche delicate si aprono a

ipnotiche masse sonore composte di tessiture di

loop che si costruiscono dal vivo intrisi di

ricchezze timbriche e ritmiche.

La musica che ne nasce unisce in sé sapori world e popolari con incursioni jazz, elettroniche e contemporanee.

Estasi - Artemista Duo
00:00 / 00:00

Suonando con Te

 

Mauro Buttafava (chitarre, percussioni e loop

station) e Marta Sacchi (clarinetti, sax, flauti e

voce) trasformano il loro concerto in duo in un

esperienza collettiva con il pubblico.

I musicisti, seduti al centro di un tappeto,

propongono proprie composizioni musicali che

spaziano tra gusti e generi musicali diversi,

invitando il pubblico a partecipare utilizzando i

numerosi strumenti musicali che trovano sul

tappeto (percussioni, marimbe, chitarre e altri

strumenti a corda) e le proprie voci. Gli stimoli

musicali del duo si fanno via via più radi

lasciando sempre più spazio al pubblico.

A questo punto il gioco si inverte ed è il pubblico

a proporre spunti musicali da elaborare insieme al duo. Il concerto si sviluppa così verso una creazione musicale collettiva ogni volta diversa, che rende protagonisti i presenti, avvicinandoli all'ascolto attraverso la partecipazione attiva, che fa vivere le emozioni della musica ricevute ed espresse. L'esperienza del teatro e della formazione musicale fornisce ai due musicisti gli strumenti per condurre il gioco, creando le condizioni favorevoli a far partecipare tutto il pubblico al di là delle competenze musicali, e lasciando spazio a chi desidera esprimersi.

Il risultato si situa così tra l'esperienza estetica e l'incontro, in uno speciale rito liberatorio.

Artemista Quartet

Quattro anime e quattro culture musicali si

uniscono in questa combinazione di sonorità

che racconta l'incontro quotidiano tra

innovazioni e tradizioni nel tempo della

globalizzazione.

Un viaggio sonoro che combina le musicalità

di quattro continenti: Europa, Africa, Asia,

America.

Un connubio che è già Italia, come parte di un

processo che riguarda tutto il mondo.

Ogni musicista porta un pezzo del suo bagaglio, che è per sua natura meticcio, figlio di diverse culture che ciascuno ha attraversato. Così sul palco si avvicendano e si intrecciano: le percussioni e i canti camerunensi di Stephane Ngono con i fiati, le tastiere e la voce al confine tra classica e jazz di Marta Sacchi, i deejay set e i ritmi dello Sri Lanka di Udesh Chaturanga Bandara con le chitarre, i loop e le ambientazioni da colonna sonora di Mauro Buttafava.

A fianco della musica nascono brevi racconti autobiografici che arricchiscono di valore i suoni che si vanno ad ascoltare, con le storie reali di integrazione e di nuova identità multiculturale di ciascuno, dove tutti abbiamo esperienze da raccontare sia nel portare che nell'accogliere le varietà culturali della nostra comunità.

Alolo - Udesh Chaturanga Bandara, Mauro Buttafava, Stefan Ngono, Marta Sacchi
00:00 / 00:00

Artemista Ensemble

In Artemista Ensemble si riuniscono i musicisti

che hanno realizzato con Mauro Buttafava

vent'anni di musica per il teatro e per il cinema,

e che collaborano attualmente con

l'associazione Artemista.

Il gruppo è formato da musicisti portatori di

diverse tradizioni e ricerche musicali, che si

contaminano nel particolare linguaggio che si è

sintetizzato negli anni. Dal panorama jazz

provengono infatti il trombettista Marco Fior,

il bassista Daniele Cortese e il batterista Massimo Pintori; Marta Sacchi al clarinetto e Lucia Colonna alla viola, dal mondo della musica classica; Gianmaria Stelzer con il suo violoncello si muove verso un approccio più vicino alla musica popolare, il giovane Alessandro Bono tra pianoforte e basso elettrico unisce classica a rock sperimentale contemporaneo, Renata Mezenov Sa che porta la tradizione cubana del canto e della chitarra classica e la unisce a quella russa, Ablo Kader Traoré dal Burkina Faso con la sua voce, i suoi balafon, guanì e percussioni, ci colora di Africa, Udesh Chaturanga Bandara ci sposta tra oriente e occidente con le sue percussioni dello Sri Lanka e le sue incursioni di elettronica e scratch; Manuel Ferreira, attore della compagnia Alma Rosé, interviene e racconta, unendo momenti di teatro alla narrazione musicale.I concerti raccolgono il repertorio più colorato di Mauro Buttafava, dalle ricche composizioni di “Azul” e “Per mondi segreti” alle più recenti e multietniche elaborazioni di “Cittadini in transito” e “Turisti non per caso”, fino ai più intimi materiali di gusto popolare di “Concerto del mondo antico” e “Tempo di giochi”. L'ensemble di dodici elementi si esibisce anche in formazioni ridotte: settetto, quintetto e trio.

Del mondo antico - Artemista Ensemble
00:00 / 00:00

Associazione Culturale ArteMista

Via Castello 4/I

27010, Spessa (PV) 

Codice fiscale e P.IVA: 02077970180

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube

Tel: 0382729919

Mobile: 349 7252803

Ostello: 366 9862289

associazioneartemista@gmail.com