Degustazione teatrale

Una degustazione sonora e teatrale che alterna comicità e poesia per giocare con gli alimenti,la cucina e lo stare a tavola, ed arrivare a parlare della nostra terra, della capacità di unire unosguardo globale all'unicità della produzione artigianale.… e allora, metti una sera a cena…

Antipasti di prodotti locali si incontrano dal terapeuta: formaggi, miele e confetture entrano inscena, si presentano e si confrontano a suon di battute e giochi di improvvisazionecabarettistica.

Poi si porta a tavola un primo composto da un tavolo sonoro con piatti e posate amplificate,suonate dai musicisti che giocano con gli stereotipi, le regole dello stare a tavola e dellarelazione di coppia.

Il secondo ci porta in un ristorante dove il Diavolo fa visita al più grande Cuoco d’Italia. Prima di portarlo all’Inferno ne assaggia tutte le specialità, veri e propri capolavori, ricette tradizionali ed innovative lo blandiscono e lo ubriacano, dunque –il più grande cuoco d’Italia è
riuscito ad ingannare il Diavolo o il Diavolo si è fatto una scorpacciata gratis nel miglior ristorante d’Italia?
In ultimo il dolce: melodie originali fanno da sfondo a ricordi pasoliniani, una danza ci coinvolge e conclude:
Chi ripercorre la tradizione per rinnovarla possiede una grande forza e questa forza sta nell'essere una somma di esperienze, di storie che cominciano… C’era una volta un popolo che si incontrava e faceva comunità… c'è oggi un popolo che sa di essere ospite di questo pianeta e cerca di prendersene cura.

 

Attori:Elisa Pifferi; Alessandro Chieregato
Musicisti performers: Mauro Buttafava; Marta Sacchi
Regia: Mauro Buttafava
Drammaturga:Laura Tassi
Tipologia: intervento teatrale con musica dal vivo
Durata: 50 minuti

Foto: Marco Riva

 

A TAVOLA